Autorizzazioni per lo Smaltimento Rifiuti

Ormai dal 1997, con l’entrata in vigore del D.lgs 22/97 (meglio noto come "Decreto Ronchi") e successivi, non e' piu' solo la coscienza dei singoli individui a preoccuparsi del corretto smaltimento dei rifiuti ma anche la legge italiana che si e' finalmente adeguata alle normative europee legiferando in materia.
 
Occorre inoltre ricordare sempre che la legge, e più specificamente l’art. 183 del D.lgs 152/06, obbliga i produttori a smaltire i rifiuti prodotti entro il termine massimo di un anno, a prescindere dal quantitativo e dalla loro pericolosità.
 
Il mancato rispetto delle regole comporta severe sanzioni. Le infrazioni in materia ambientale possono essere accertate da numerosi soggetti, quali ad esempio Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia, Ispettori di U.S.L. o A.S.L. (Unità / Aziende Sanitarie Locali) e A.R.P.A. Regionali (Azienda Regionale per l’Ambiente), etc.



Autorizzazioni al trasporto

Autorizzazione al trasporto n. TN 04336 del 13/07/2012
Trasporto Integrazione TN 04336 del 24/03/2014
Trasporto Integrazione TN 04336 del 04/06/2015
Trasporto Integrazione TN 04336 del 02/02/2016
Trasporto Integrazione TN 04336 del 25/07/2016
Autorizzazione al trasporto TN04336 del 01/02/2017 (1F)
Trasporto Integrazione TN 04336 del 29/12/2016
Trasporto Rinnovo TN 04336 del 01.06.2017

Autorizzazioni all'intermediazione

Autorizzazione all'intermediazione categoria 8-f n. TN 04336 del 25/07/2016

Autorizzazioni allo stoccaggio

Autorizzazione allo stoccaggio 163 del 16/09/2014
Autorizzazione allo stoccaggio 256 del 25.05.2017
RICHIEDI PREVENTIVO
MATERIALI TRATTATI
Smaltimento di Apparecchiature elettriche ed elettroniche
Riciclaggio e recupero Pile e accumulatori
Raccolta e smaltimento di rifiuti speciali
Acquisto di rottami metallici e Materiale ferroso e non ferroso
Oli vegetali
Imballaggi, carta e cartone, rifiuti misti