Smaltimento di Apparecchiature elettriche ed elettroniche

RIFIUTI DI APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

RAEE è l'acronimo di "Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche".


La famiglia dei RAEE racchiude tutti i rifiuti derivanti dai piccoli e grandi elettrodomestici, dai computer, dai dispositivi elettrici ed elettronici, dai cellulari, dalle lampade fluorescenti ecc, una volta giunti al termine del loro ciclo di vita.
La problematica dello smaltimento e del riciclo dei RAEE sta acquistando un carattere di urgenza a causa della sempre maggiore diffusione all'interno degli uffici e delle famiglie di prodotti tecnologici dal ciclo di vita sempre più breve. Emblematico è il caso dei personal computer, spesso dismessi dopo un solo anno di utilizzo.
Queste apparecchiature sono solitamente composte da materie prime riciclabili o nobili, che possono essere recuperate e riutilizzate. Ma possono altresì contenere sostanze dannose per l'uomo e per l'ambiente. È per questo motivo che la legge ha disposto che i RAEE non potranno più semplicemente essere portati in discarica ma dovranno essere recuperati secondo precise procedure.
Con l'entrata in vigore della direttiva europea 2002/96, recepita in Italia con il Decreto Legislativo n.151 del 25/7/2005,

è stato attribuito ai produttori l'onere di istituire, gestire e finanziare sistemi di raccolta e di trattamento dei RAEE, nel pieno rispetto di tutte le normative vigenti in materia ambientale. I produttori di apparecchiature elettriche o elettroniche sono pertanto oggi obbligati ad aderire ad uno dei Sistemi Collettivi esistenti, ai quali è affidato il compito di recuperare tutti i RAEE raccolti dalle piazzole ecologiche comunali e dalla distribuzione.
 

Raee e Ambiente

RAEE - apparecchiature elettriche ed elettronicheI RAEE rappresentano nello stesso tempo una fonte di inquinamento e una risorsa di materiali utili e recuperabili per usi successivi.
Diverse categorie di RAEE contengono infatti materiali altamente nocivi per l'ambiente e la salute dell'uomo e proprio per questo motivo devono smaltiti seguendo regole ben precise e in impianti altamente specializzati.
Dai RAEE è però possibile recuperare alluminio, ferro, vetro, rame, parti elettroniche che opportunamente trattate possono dare vita ad altri oggetti e rientrare quindi nel ciclo economico. Senza dimenticare che nel caso di alcuni RAEE, quali per esempio computer o telefoni cellulari, spesso vengono eliminati prima che sia concluso il loro ciclo di vita, per il solo fatto che sono tecnologicamente superati.

 

I 5 raggruppamenti RAEE

R1 - Grande bianco freddo - grandi elettrodomestici per la refrigerazione: frigoriferi, congelatori, condizionatori.
R2 - Grande bianco non freddo - grandi elettrodomestici come lavatrici, lavastoviglie.
R3 - TV Monitor a tubo catodico.
R4 - Elettronica di consumo, Telecomunicazioni, Informatica, piccoli elettrodomestici, elettroutensili, giocattoli, apparecchi di illuminazione, dispositivi medici.
R5 - Sorgenti luminose a scarica: lampade fluorescenti e sorgenti luminose compatte.


Ogni tipologia di RAEE viene riciclato e smaltito secondo una specifica procedura.

RICHIEDI PREVENTIVO
MATERIALI TRATTATI
Smaltimento di Apparecchiature elettriche ed elettroniche
Riciclaggio e recupero Pile e accumulatori
Raccolta e smaltimento di rifiuti speciali
Acquisto di rottami metallici e Materiale ferroso e non ferroso
Oli vegetali
Imballaggi, carta e cartone, rifiuti misti